SALAATTESA

Il talk di Radio Contatto

Tutti i lunedì alle 18 con Martino e Fabio affrontiamo un tema, senza pretendere di insegnare alcunché, ma semplicemente perché pensiamo sia doveroso "parlarne".

Il nostro obiettivo è mettere a disposizione il microfono soprattutto alle persone che non spesso vengono interpellate.

Nella nostra Sala d'Attesa è ben accetto chi vuole regalarci, con garbo, la sua opinione e chi accetta di metterla almeno in discussione.

SALA D'ATTESA - PUNTATA 6

Tatuaggi e Cicatrici

Nella precedente puntata di Sala d'Attesa abbiamo parlato di tatuaggi in compagnia della dottoressa Antonella Olivo (psicologa) e di Claudio Ciliberti (Tribal Tattoo Torino).

Il tatuaggio non è semplicemente una moda ma un mezzo per esprimere un cambiamento, Claudio ha affermato che "il tatuaggio è una cartolina che mandi a te stesso": la pelle è in questo caso una tela dove l'inchiostro "ferma quel preciso attimo della vita che vuoi ricordare".

La D.ssa Olivo ha invece sottolineato che il tatuaggio esiste da sempre e che un processo psicologico. La "distorsione cognitiva", può portarci all'errore attribuendo agli altri un pensiero che invece siamo noi stessi "a pensare".

Quello che quindi molto semplicemente chiamiamo "stereotipo" ha un motivo psicologico.

 

Ma per sapere meglio di tutto ciò non ci resta che collegarvi lunedì 12/11 alle 18. Questa volta oltre ai tatuaggi parleremo di cicatrici: le cicatrici sono segni sulla nostra "tela" che non abbiamo scelto. Se quella tela viene guardata "dall'interno" possiamo cercare tutte le date di ogni singolo evento e ripercorrerle grazie ai ricordi. Se lo vogliamo, s'intende.

Lunedì fateci compagnia: bella musica e qualche pensiero "di gruppi" con Martino, Fabio, la D.ssa Antonella Olivo e Claudio Ciliberti.

26/04/2017, 14:51



NIGHT-RADIO-–-MUSICA,-TEATRO-E-SOLIDARIETÀ


 Lo show della band The new Jaki O’ in scena il 5 maggio per AGOR onlus



Venerdì 5 maggio 2017 - ore 20.30 TeatronGiulia di Barolo Piazza Santa Giulia, 2bis/B - Torino

A grande richiesta, torna in scena Night Radione torna a sostegno di AGOR Onlus - Centro di educazione alla riabilitazione - Associazione Genitori. L’intero incasso della serata sarà infatti devoluto ad AGOR a sostegno dei progetti riabilitativi integrati per il recupero funzionale di bambini con disabilità.

Lo show di teatro-canzone della band torinese The new Jaki O’ torna per la terza volta sul palco del teatro Giulia di Barolo di Torino il 5 maggio, per la regia dell’autrice e leader della band, Monica Carelli. Sei musicisti, otto attori, 2 ore di spettacolo dove musicane teatro di fondono per dare vita ad uno show unico, che ha registrato il sold-out nelle due repliche precedenti.

Ma che cos’è Night Radio? Immagina di essere da solo, di notte. Sei al lavoro, oppure sei a casa, o in giro per la città illuminata da qualche lampione. L’unico disposto a farti compagnia è Libero, il dj di Night Radio, la trasmissione che ascolti alla radio di notte. Tu telefoni e Libero è lì, ad ascoltare proprio te, con le tue ansie, le tue paure, i tuoi sogni e i tuoi desideri. Ma non finisce così. La voce della radio notturna sa cosa può alleviare le pene del tuo cuore, e ti dedica una canzone, quella giusta per te, quella che avresti voluto sentire accendendo la radio.

Un viaggio fra i pensieri, i sogni, le preoccupazioni di persone comuni, che si incontrano fra le note delle canzoni. Tredici personaggi in cerca di un sogno e di una carezza per l’anima, tredici storie di vita quotidiana nelle quali ritrovare un po’ delle proprie speranze e delle proprie debolezze, per scoprire che in fondo, al calare della notte, ci somigliamo tutti un po’.

È stata proprio la volontà di condivisione che ha permesso ad AGOR e ai Jaki O’ di incontrarsi, organizzando questa serata benefica a favore della onlus, impegnata in progetti riabilitativi integrati per il recupero funzionale di bambini con disabilità. AGOR è una piccola realtà associativa che riunisce famiglie, che affrontano la disabilità, e professionisti, che dedicano la propria vita alla riabilitazione. La collaborazione tra il professionista enil genitore è la chiave di volta del percorso di riabilitazione, che diventa parte della vita familiare.

Siamo onorati che i Jaki O’ abbiano scelto di sostenere AGOR - commenta Paola Savarino, Presidente di Agor - Siamo convinti che la creatività e l’espressività siano aspetti fondamentali della crescita umana e che anche bambini e ragazzi disabili abbiano il diritto di poterle esercitare, sviluppare e vivere. Per questo saremo a teatro tutti insieme, per condividere una serata di divertimento ma anche di testimonianza: la disabilità si può affrontare e vivere, partecipando ad una società solidale.

La musica ed il teatro rappresentano quelle forme di creatività attraverso le quali si impara a relazionarsi con il mondo - aggiunge Monica Carelli, cantante dei Jaki O’. Questo è il nostro modo per essere vicini ai ragazzi e alle famiglie chencon pazienza e amore ci insegnano ogni giorno la forza della vita.

L’intero incasso della serata (posto unico € 13,00) sarà devoluto ad Agor, grazie anche al sostegno dei partner di questa importante iniziativa: l’Associazione Culturale Thealtro, la web radio Radio Contatto, il blog Mogli viaggio.

 Info e prenotazioni: Teatro Giulia di Barolo Piazza Santa Giulia, 2bis/B - TORINO da mercoledì a sabato dalle 15.30 alle 19.30 tel.3486444852 teatrogiuliadibarolo@gmail.com 


1
Create a website