SALAATTESA

Il talk di Radio Contatto

Tutti i lunedì alle 18 con Martino e Fabio affrontiamo un tema, senza pretendere di insegnare alcunché, ma semplicemente perché pensiamo sia doveroso "parlarne".

Il nostro obiettivo è mettere a disposizione il microfono soprattutto alle persone che non spesso vengono interpellate.

Nella nostra Sala d'Attesa è ben accetto chi vuole regalarci, con garbo, la sua opinione e chi accetta di metterla almeno in discussione.

SALA D'ATTESA - PUNTATA 6

Tatuaggi e Cicatrici

Nella precedente puntata di Sala d'Attesa abbiamo parlato di tatuaggi in compagnia della dottoressa Antonella Olivo (psicologa) e di Claudio Ciliberti (Tribal Tattoo Torino).

Il tatuaggio non è semplicemente una moda ma un mezzo per esprimere un cambiamento, Claudio ha affermato che "il tatuaggio è una cartolina che mandi a te stesso": la pelle è in questo caso una tela dove l'inchiostro "ferma quel preciso attimo della vita che vuoi ricordare".

La D.ssa Olivo ha invece sottolineato che il tatuaggio esiste da sempre e che un processo psicologico. La "distorsione cognitiva", può portarci all'errore attribuendo agli altri un pensiero che invece siamo noi stessi "a pensare".

Quello che quindi molto semplicemente chiamiamo "stereotipo" ha un motivo psicologico.

 

Ma per sapere meglio di tutto ciò non ci resta che collegarvi lunedì 12/11 alle 18. Questa volta oltre ai tatuaggi parleremo di cicatrici: le cicatrici sono segni sulla nostra "tela" che non abbiamo scelto. Se quella tela viene guardata "dall'interno" possiamo cercare tutte le date di ogni singolo evento e ripercorrerle grazie ai ricordi. Se lo vogliamo, s'intende.

Lunedì fateci compagnia: bella musica e qualche pensiero "di gruppi" con Martino, Fabio, la D.ssa Antonella Olivo e Claudio Ciliberti.

03/02/2017, 15:43

landlord, inri, torino, metatron, musica, notizie



LANDLORD


 LANDLORD: fuori il 30 settembre ’BESIDE’, la faccia nascosta della band riminese tra elettro sinfonismo e fascinazioni pop



LANDLORD: fuori il 30 settembre ’BESIDE’, la faccia nascosta della band riminese tra elettro sinfonismo e fascinazioni pop

I Landlord, forti di una stagione di consensi live, culminata con la partecipazione allo Sziget, e del successo dell’esordio discografico Aside, piazzatosi subito ai vertici delle classifiche degli album più venduti, tornano per spalancare definitivamente le porte del loro microcosmo sonoro ad uno sguardo nuovo e definitivo con Beside, secondo capitolo discografico atteso per il 30 settembre e preannunciato dal singolo Farewell uscito il  2 settembre con un video in esclusiva su Repubblica.it. Per soddisfare le richieste dei numerosi fan presenti ai loro concerti un numero limitato di copie fisiche sarà disponibile nel merchandise della band a partire dal live del 1 settembre ad Un Altro Festival al Magnolia di Milano, mentre dal 2 settembre l’intero album in formato digitale sarà acquistabile in preorder esclusivo su ITunes ad un prezzo speciale con il download immediato del singolo "Farewell".

Con un landscape musicale rinnovato e complementare, Beside  esce per l’etichetta indipendente INRI e fa seguire alle atmosfere profonde e malinconiche di Aside, sei nuove tracce dove la precedente dichiarazione d’ intenti di stare in disparte e rivendicare l’ originalità del proprio percorso musicale lascia spazio a scenari più freddi e diradati, sempre intrecciati sull’ incastro di voci eleganti e melodie oniriche. Con Beside tutto è diverso anche se nulla è cambiato: la band riminese conferma la sua cifra stilistica fatta di un amalgama di componenti elettroniche, classiche ed ambient e quell’identità musicale che guarda all’estero pur avendo già affascinato il grande pubblico televisivo e degli addetti ai lavori.

Il titolo Beside svela l’intento della band di proseguire il cammino di sperimentazione sonora intrapreso con il precedente lavoro, andando a costituire un filo logico coerente fatto di molteplici influenze e sfumature provenienti da mondi all’apparenza distanti e riuniti in uno stile ben riconoscibile. I testi profondi e introspettivi continuano ad essere l’evocazione di atmosfere sognanti ed emotive, che si riflettono nelle melodie eteree e raffinate composte da suoni eleganti e ricercati.

Dopo l’esperienza formativa ad X Factor, che ha permesso loro di farsi conoscere al grande pubblico, e la successiva uscita di Aside, i Landlord hanno intrapreso una serratissima attività live : l’Aside Tour può vantare infatti un calendario fatto di importanti palchi italiani e europei come quelli prestigiosi dello Sziget Festival (Budapest), Home Festival (Treviso) e Unaltrofestival (Milano); presenze in line up insieme a straordinari headliner e la condivisione del palco con grandi nomi della musica internazionale. Sono questi i contesti che hanno permesso alla band di dar vita e testare fin da subito in veste live i nuovi brani, alternando la vita da tour a fruttuose sessioni in studio.

Avvicinando cuore e orecchie a Beside preparatevi ad un secondo appuntamento, un incontro galante dove tutti i pregiudizi e i dubbi sono stati spazzati via e si pregusta un nuovo inizio con le certezze del dream pop, una strizzatina d’occhio al sinfonismo classico e la bellezza disarmante dell’ elettronica di matrice Nord Europea: non ne rimarrete delusi e vorrete riviverlo all’ infinito.


UFFICIO STAMPA
METATRON
carlotta@metatrongroup.com
press@metatrongroup.com


BOOKING
BPM CONCERTI
cecca@bpmconcerti.com


ETICHETTA
INRI
info@inritorino.com


1
Create a website